E' sempre l'ora...dI dare e ricevere...amicizia!

mercoledì, luglio 27, 2011

INCONTRI….D’ESTATE. I CLUB ROTARY NEL MONDO: VERI CENTRI DI “SCAMBIO DI AMICIZIA ROTARIANA”.

Oristano 27 Luglio 2o11



Care amiche e cari amici rotariani,


credo che questa chiacchierata on-line raggiunga molti di Voi mentre trascorrete le agognate vacanze. Buon riposo a tutti!
Ebbene chi è rimasto in Città, però, ha potuto conoscere e conversare piacevolmente con alcuni rotariani di passaggio sul nostro territorio. L’estate è fatta di incontri e di nuove conoscenze, ed in questo periodo le sedi dei club costituiscono un vero e proprio “punto d’incontro” tra rotariani del territorio e quelli che, profittando del periodo estivo, lo visitano.
Il club, come ho voluto indicare nel titolo, costituisce per i rotariani di passaggio la sede per un proficuo ‘scambio di amicizia’: per conoscersi, per far conoscere la realtà del territorio, per impostare successive azioni di servizio nel Rotary.

Venerdì scorso sia il nostro Segretario che la Presidente Maura Falchi hanno ricevuto telefonate di rotariani presenti in Città. Nonostante le difficoltà della diversità della lingua tutto si è risolto: abbiamo ricevuto con grande amicizia il Prof. Julian I. Mahaari, rotariano svizzero, professionista e Professore straordinario di Management all’Università di Varsavia, nonché importante esponente del Distretto 2230 del Rotary International, che era accompagnato dalla moglie (che ha agevolato la conversazione, conoscendo ad un buon livello l’italiano) e dal figlio.

Il piacevole incontro si è poi allargato con la partecipazione di un altro importante rotariano austriaco, il Prof. Dr. Gert Thalhammer, professionista ben noto in Italia che è stato di recente insignito dalla Presidenza della Repubblica Italiana del titolo di Commendatore, anche lui era accompagnato dalla Sua gentile signora.
L’atmosfera amichevole venutasi a creare tra la nostra delegazione, composta dalla Presidente Maura Falchi, dal Vice Presidente Vincenzo Falqui Cao, dal Segretario Nando Loddo e dal sottoscritto, ha consentito non solo di fare la conoscenza di rotariani importanti ma anche di impostare altri futuri incontri non solo culturali ma anche di possibili futuri gemellaggi.
Credo davvero che il Rotary, fondato proprio sull’amicizia e sul reciproco scambio professionale e culturale, debba sempre incentivare e migliorare tutti i possibili “SCAMBI DI AMICIZIA”, nell’ottica della sempre migliore conoscenza tra rotariani e tra questi ed il mondo esterno, con il fine ultimo di un sempre più proficuo “Servizio rotariano”.
Per gli amici che non erano presenti ecco alcune foto del piacevole e simpatico incontro.
Rinnovo a tutti Voi l’augurio di splendide e riposanti vacanze!



Mario Virdis
Responsabile Comunicazione e P.R.